Home Back

1975

AOY

lampada da tavolo AOY

La lampada Aoy nasce dall’osservazione delle comuni lampade da tavolo, composte da una base, un supporto verticale e un diffusore. Per evitare che la luce illumini soprattutto lo stelo della lampada, Castiglioni disegna un supporto “invisibile”, un cilindro in cristallo trasparente (diametro 30cm, altezza 60cm), con un’apertura parabolicia lungo il profilo di base, per consentire la continuità tra spazio interno della lampada e superficie di appoggio, utile per pulire il fondo racchiuso dalla base. Sulla sommità del cilindro poggia il diffusore, un tronco di cono in vetro opalino, che regge un riflettore in vetro in vetro opalino satinato. Quest’ultimo, a sua volta, è il supporto della sorgente luminosa a vista. L’apparecchio, privo di connessioni metalliche, fornisce così, contemporaneamente, luce diretta, indiretta e diffusa.