Home Back

1996

http://fondazioneachillecastiglioni.it/wp-content/uploads/2014/03/3c-wpcf_182x234.jpg

FUCSIA

lampada a sospensione FUCSIA

Lampada a sospensione adatta a risolvere il problema di un’uniforme illuminazione diretta e diffusa su varie dimensioni di piani.

Il corpo lampada presenta caratteristiche di disegno e di dimensioni tali da consentire, oltre all’utilizzo del singolo, soluzioni multiple.

Ogni corpo è composto di un portalampade cilindrico in metallo rastremato nella parte superiore con testa tronco-conica in tecnopolimero con tre nottolini di regolazione in plastica.

La sorgente luminosa è fornita da una lampadina da 40 watt tipo “Concentra” con attacco E14 ed è protetta da un cono in vetro soffiato trasparente con corona inferiore sabbiata, per evitare l’abbagliamento. Alla base del cono è alloggiato un anello di elastomero siliconico antiurto.

I coni sono sospesi mediante i cavi di alimentazione che provengono da un’apposita struttura a bracci (composta di elementi metallici estrusi) applicata a soffitto e realizzata in modo da facilitare la modularità del sistema e i collegamenti elettrici. La lampada può essere facilmente comandata con accensioni multiple e variabili o con dimmer.

La scelta di realizzare una lampada a sospensione con più punti luce si ricollega alla tipologia dei lampadari di una volta e trova ispirazione da un lampadario a più punti luce progettato dal padre Giannino per la propria casa di Lierna negli anni ’30.