Home Back

antonella-180x227

Antonella Gornati

    Rifletto e penso : però quanti anni sono passati….. tanti vero ma intensi e frizzanti; tanto lavoro con Achille Castiglioni che per me resterà sempre l’ARCHITETTO e tanto lavoro anche dopo il 2002.

    C’è un filo conduttore che persevera in questi anni e su questo filo corrono delle parole ricorrenti STUPORE ENTUSIASMO IRONIA

    Lo stupore mi ha accolta nel 1981 e continua ora. Stupore nel conoscere questo mondo per me completamente nuovo, stupore per questa continua energia che si sprigiona giorno dopo giorno qui in Fondazione.

    Entusiamo che c’era durante la giornata dove tutto era progetto, l’intensa ricerca di gruppo, il rispetto per le persone,  la serietà nell’affrontare il lavoro che portava poi alla definizione del progetto.

    Entusiasmo che si ritrova qui oggi nell’affrontare nuovi programmi con un’insaziabile curiosità di ricerca nell’archivio per affrontare insieme nuovi progetti per il domani .

    Ironia sempre presente, questa capacità di esprimere e rappresentare gli aspetti più curiosi e divertenti della realtà suscitando sorrisi e buonumore,  per me è unica, probabilmente è nell’aria di piazza castello 27……

    Questo riuscire ad osservare con ironia sottile la vita, il lavoro; questo l’ho imparato dall’architetto che mi ha permesso di conoscere persone fantastiche,  e ora qui in Fondazione si continua questo percorso attraverso nuove energie riuscendo con determinazione ad osservare ed affrontare il futuro con una sottile ironia.

     

    Antonella Gornati

     

    Febbraio 2015